In pochissimi la conoscono ma, tra loro, tutti la amano.

È la Daihatsu Charade GTti, che con i suoi pregi e difetti, ha conquistato il cuore di molti possessori di auto d'epoca.

Senza dubbio ormai un'auto da collezione, la Charade GTti è stata la prima vettura commerciale ad installare un motore inferiore a 1000 cm3 che superava i 100 cv di potenza.

In produzione dal 1987 al 1993, questa è divenuta ormai un'auto rara e ricercata.

A fine 2017, in Italia, il numero di esemplari di Charade GTti era esattamente 172, di cui solo una trentina circa era effettivamente circolante.

Charade GTti auto da collezione

La Charade GTti, è un'auto di interesse storico. Questa si è classificata come auto in prima posizione nel rally, in diverse gare tenutesi dal 1988 al 1992; alcune di queste sono il Trust Bank Safari Rally in Kenia e il Commonwealth Bank Rally in Australia.

Charade GTti rally Australia 1990

Per adesso, la Charade rientra nelle auto d'epoca economiche; anche se molto rara, la sfrecciante Daihatsu è acquistabile a cifre che oscillano tra 3500 e 5000 Euro. Il suo valore, comunque, è destinato a salire nei prossimi anni, poiché gli esemplari in circolazione, specialmente quelli in buono stato, sono sempre meno.

Condividi articolo
Pin It

L'utilizzo dei cookie è accettato automaticamente se si continua a navigare questo sito.